fbpx

Come pulire un bracciale d’argento

Quante volte vi sarà capitato di aver acquistato un bracciale di argento e di vedere delle macchie scure formarsi dopo poco tempo? Quante volte ti sarai chiesta come pulire l’argento?

Per molte clienti che acquistano i gioielli sapere come pulire un bracciale d’argento è diventato d’obbligo. Infatti con solo poche tecniche sarà possibile far risplendere i vostri gioielli come appena comprati.

 

Pulire il bracciale d’argento: Il Bicarbonato di Sodio

Iniziamo subito con la pratica più diffusa: Il bicarbonato.

Se volete pulire il vostro bracciale d’argento, non c’è niente di meglio che il bicarbonato di sodio. Il procedimento da eseguire è molto semplice:

  1. Riempite una bacinella con un litro di acqua ed aggiungete 50 grammi di bicarbonato di sodio.
  2. Immergete il vostro bracciale di argento all’interno della bacinella.
  3. Lasciare in ammollo il bracciale d’argento per qualche minuto
  4. Sciacquare il bracciale
  5. Pulire il bracciale d’argento con un panno pulito ed estremamente morbido.

 

Fate molta attenzione all’ultima fase del processo. Infatti è necessario che il panno sia molto morbido e che strofiniate il gioiello con molta cautela. Infatti se lo fate con eccessiva forza è possibile graffiare il vostro bracciale

Per vedere tutti i gioielli della nostra collezione, clicca qui: Phy Gioielli

Pulire il bracciale d’argento: Alluminio e Sale

Il secondo metodo, sempre molto diffuso è quello dell’alluminio ed il sale. Il procedimento da eseguire è molto simile a quello del bicarbonato di sodio. Basta infatti immergere il bracciale in un contenitore di alluminio e versarci una tazza di acqua tiepida con sale. Con un pezzo di alluminio, sempre con molta attenzione si strofina il vostro gioiello.

Noterete subito la differenza. Il vostro bracciale d’argento ritornerà lucente come appena acquistato.

Pulire il bracciale d’argento: Acqua di cottura delle patate

Il terzo metodo è sicuramente il meno conosciuto da tutti ma non per questo meno efficace. E’ il classico “metodo della nonna”. Ma in cosa consiste? Semplice, basta immergere il vostro prezioso gioiello nell’acqua di cottura delle patate. Infatti i tuberi, una volta che sono cotti, rilasciano nell’acqua una sostanza che elimina qualsiasi traccia di ossidazione del gioiello.

Per vedere tutti i gioielli della nostra collezione, clicca qui: Phy Gioielli

To top