fbpx

Anello con brillante: tutto quello che c’è da sapere

Come scegliere l’anello con brillante giusto

In ogni film d’amore che si rispetti, la proposta di matrimonio arriva sempre accompagnata da un bellissimo
anello con brillante. Nella realtà, però, scegliere l’anello giusto è più difficile di quel che si crede, tanto che
spesso sono più alte le possibilità di sbagliare l’acquisto che quelle di portare a casa un brillante adeguato.
Abbiamo pensato quindi di portarvi, con la lettura di quest’articolo, alla scoperta del mondo dell’alta
gioielleria. Quali sono le cose da sapere circa anelli e brillante? E quali le considerazioni da fare in vista di
una proposta di matrimonio?

Di seguito, tante informazioni utili per voi.

Differenza tra diamante e brillante

Per prima cosa occorre chiarire che il brillante non è affatto una pietra preziosa, come molti invece
credono, ma il taglio a cui generalmente si sottopone un diamante.
La differenza tra diamante e brillante è infatti spesso confusa ma esiste e risiede nel fatto che il primo è una
pietra molto preziosa e il secondo un tipo di taglio che solitamente le si abbina.
Regalare un diamante, nella maggior parte dei casi, ha un unico significato: sono pronto ad impegnarmi e a
passare il resto della vita con te.
Questa gemma è del resto tra le più preziose da poter trovare al mondo e per questo viene regalata solo
per occasioni molto speciali o comunque quando il rapporto tra le due persone è solido e pronto ad un
balzo in avanti.
Quando s’intende fare una proposta di matrimonio, però, occorre sapere che il taglio migliore da poter
considerare è quello a brillante. Ora capiremo perché.

Per vedere tutti i gioielli della nostra collezione, clicca qui: Phy Gioielli

Il taglio brillante: quando preferirlo

Il diamante è una pietra preziosa che può essere sottoposta a diversi tagli: a cuore, a smeraldo o a goccia.
C’è una ragione, però, se quello preferito da così tante donne è ancora quello a brillante.
Il taglio a brillante viene considerato quello migliore per il diamante. Questo tipo di lavorazione, infatti, ha
proprio come primario obiettivo quello di valorizzare ancora di più lo splendore della gemma.
Il taglio in questione riesce infatti a garantire delle proporzioni in grado di favorire la lucentezza della pietra.
Un brillante è un diamante che è stato tagliato in una forma particolare , ovvero, con diverse sfaccettature
capace di garantire una brillantezza unica ed eccezionale.

Come scegliere un brillante

La prima cosa da controllare quando si deve acquistare un brillante sono la qualità e il prezzo. Innanzitutto
si deve individuare il budget a disposizione e poi la sua qualità. I diamanti che hanno una forma perfetta
sono molto rari e quindi molto costosi, invece, se si sceglie una tipologia di diamante meno perfetto il
gioiello sarà meno costoso.
Il taglio del diamante che è ben tagliato riflette la luce da una sfaccettatura all’altra. Se, invece, il taglio è
meno profondo , la luce non attraversa completamente il diamante e quindi ciò ne riduce la qualità della
pietra. Il costo varia anche in base alla forma; vi sono diamanti dalla forma marquise, ovale, pera e a cuore.

Per vedere tutti i gioielli della nostra collezione, clicca qui: Phy Gioielli

 

Anelli con brillanti: una tradizione secolare

La tradizione di chiedere in sposa una donna con un anello di brillante è antichissima e ancora molto solida.
Questo gioiello infatti viene considerato per eccellenza il simbolo dell’unione sentimentale che lega due
innamorati. Come mai però si preferisce scegliere per l’occasione proprio il taglio a brillante?
Per snocciolare la questione occorre fare una premessa importante: il brillante non è una pietra preziosa
ma il taglio a cui questa viene sottoposta. Questo taglio viene prediletto per la sua capacità di valorizzare al
meglio la gemma dell’anello.
Anche se la pietra maggiormente richiesta per gli anelli di fidanzamento è il diamante, infatti, tante altre
sono quelle su cui è possibile far ricadere la scelta. Vediamo quali.

Anello con smeraldo e brillanti

Gli anelli con smeraldi e brillanti sono una soluzione elegantissima ed elitaria. Lo smeraldo infatti è una
pietra preziosissima che nel corso della storia è stato sfoggiato da dame di corte e personaggi noti. Il re
Edoardo, zio della regina Elisabetta, diede in dono a Wallis Simpson un bellissimo anello smeraldo
circondato da diamanti. Il gioiello è uno dei più famosi della storia recente.

Anelli con rubino e brillanti

Un’altra soluzione da poter considerare è l’anello con rubini e brillanti. Il rubino è una pietra che
simboleggia la passione, tanto che gli antichi credevano che fosse quella dal più alto valore.
Anelli con oro bianco e brillanti
Chi ama le tonalità fredde può scegliere un anello con oro bianco e brillanti, che si mostra raffinato ed
estremamente delicato.

Per vedere tutti i gioielli della nostra collezione, clicca qui: Phy Gioielli

To top