fbpx

Tormalina: proprietà, caratteristiche e significato

tomalina

Tutto quello che c’è da sapere sulla Tormalina

Affascinante, originale e di grande ispirazione creativa. La Tormalina è una pietra dalle mille peculiarità. 

Impiegata spesso come ornamento per gli articoli di gioielleria, sono tante le proprietà che ad essa vengono attribuite. Questa gemma viene da una famiglia di silicati di isomorfi e tende ad espandersi in cristalli di grandi dimensioni.

Le tante sfumature e la particolare conformazione permettono il taglio in tante gemme che, come dicevamo, trovano impiego nella realizzazione di anelli, collane, bracciali e tanti altri prodotti. 

Cosa vuol dire però offrire in dono un anello in tormalina? I significati legati a questa pietra sono diversi e trovano applicabilità nelle terapie curative di origine orientale. 

Scopriamo, quindi, qualcosa in più sulle proprietà di questo bellissimo cristallo.  

Tormalina: origine e proprietà 

La tormalina è un cristallo che si costituisce di sodio, alluminio, ferro, calcio, litio e diversi metalli. Ognuno di questi elementi, a seconda della loro preponderanza, ne definiscono il colore. Questa pietra è infatti resa nota proprio dalla sua meravigliosa resa cromatica. Il mondo della gioielleria, non a caso, si è interessato ad essa per la chiarezza cristallina, i giochi cromatici di cui è capace e la lucentezza: tutte qualità dalle quali è possibile ricavare delle bellissime gemme. I maggiori giacimenti di Tormalina si trovano in Brasile, Cina, Madagascar, Sri Lanka, Myanmar e Australia. È possibile, infine, trovarne di diversi anche in Svizzera e in Italia. 

Per vedere tutti i gioielli della nostra collezione, clicca qui: Phy Gioielli

 Come riconoscere la pietra di Tormalina 

La tormalina la si riconosce, come abbiamo detto, dalla lucentezza vitrea e dalla presenza di diverse colorazioni. Si può infatti trovare la tormalina nera, la tormalina verde, gialla, rosa o anche multicolore.  Il vasto spettro di colori a cui il cristallo può fare riferimento le ha attribuito nel tempo anche il soprannome di pietra camaleonte.

Le diverse tipologie di Tormalina

Come abbiamo appena visto, diverse sono le tipologie di tormalina da poter incontrare. Approfondiamo la loro conoscenza. 

La tormalina verde, che prende il nome di verdellite, ha una colorazione molto satura e lucente, che le viene conferita dal ferro e dal titanio.  La paraiba, invece, è quella azzurrina, che è considerata una delle più preziose da poter acquistare: essa infatti è capace di dar vita a dei giochi cromatici interessanti, che vanno dal blu intenso fino al turchese. 

Ognuna di queste gemme può essere impiegata nella realizzazione di meravigliosi gioielli. 

Ma cosa vuol dire regalare ad una persona cara un bracciale di tormalina?

 

Tormalina-Nera-1200x675Che cosa simboleggia la Tormalina?

Secondo le filosofie orientali le pietre di tormalina, essendo molto elettriche, posseggono delle proprietà rinvigorenti ed energizzanti. Indossando, quindi, un gioiello di tormalina si ha la possibilità di recuperare energia, riequilibrare il chakra di base e aiutare il sistema nervoso. A seconda del colore, il cristallo cambia poi proprietà. Quella gialla viene ad esempio utilizzata per incoraggiare l’allegria, mentre quella nera serve a tenere lontani i malanni fisici. 

La tormalina è anche simbolicamente associata al segno zodiacale dello scorpione e ha un forte legame con la medicina olistica orientale. 

Per vedere tutti i gioielli della nostra collezione, clicca qui: Phy Gioielli

To top